Sapevi che nel Golfo di Taranto vivono i Delfini?

E’ sempre stato così, da almeno 4000 anni e la storia della città è legata indissolubilmente alla presenza dei delfini.
Un’ affascinante leggenda sulla fondazione della città di Taranto vuole che a Taras, figura mitologica greca, figlio di Poseidone e della ninfa Satyria, mentre compiva sacrifici a suo padre Poseidone, sia apparso improvvisamente un delfino, fatto che egli interpretò come segno di buon auspicio per fondare una città.
Taras ed il suo delfino sono oggi rappresentati nello stemma civico della città.
Per questo se venite a Taranto non potete perdervi un’esperienza unica che non può essere catalogata come semplice escursione.
Ad accogliervi ed accompagnarvi in una delle esperienze più interessanti ed emozionanti che possiate fare in città c’è la JonianDolphinConservation.
JonianDolphinConservation è un’associazione di ricerca scientifica finalizzata allo studio dei cetacei del Golfo di Taranto nel Mar Ionio Settentrionale. Profondi conoscitori dell’ambiente marino nei suoi aspetti più disparati, i componenti del gruppo di lavoro mettono le loro esperienze ed attitudini a disposizione della ricerca intesa nel senso più profondo del termine”

L’obiettivo di tutelare i cetacei del golfo di Taranto può essere raggiunto solamente creando consapevolezza nella popolazione che i cetacei esistono ancora nel nostro mare.Tale consapevolezza può essere raggiunta solamente creando conoscenza

Salendo a bordo del nuovissimo catamarano da ricerca TARAS, progettato e realizzato appositamente per coinvolgere gli ospiti nelle attività di tutela e salvaguardia dei cetacei presenti in queste acque da oltre 4.000 anni, grandi e bambini seguiti dai ricercatori della JDC, identificheranno gli esemplari fotografando la loro pinna dorsale (foto identificazione), ascolteranno e registreranno fischi e clicks degli esempari (vocalizzazioni), raccoglieranno dati di valutazione ambientale delle acque del Mar Ionio (parametri oceanografici) e compileranno le schede di avvistamento cetacei. Tutti questi dati saranno trasmessi e consultabili sull’Obis-Seamap (Ocean Biogeographib Information System) e continueranno ad integrare il database.
Durante tutte queste attività, l’equipaggio del catamarano TARAS ti farà anche degustare specialità locali.
Non vi resta che prenotare!